Pioppi: il segreto del paese più sano al mondo Alla scoperta della famosa dieta di Pioppi, il villaggio in cui gli abitanti godono di una salute di ferro

 

Pioppi

ISTOCKPHOTO.COM
6

Pioppi è un piccolo comune italiano sito nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, frazione marina del comune di Pollica. Qui visse per ben 40 anni Keys, il padre della dieta mediterranea. Nel 2009, durante un convegno, si firmò un documento attestante l’effettiva connessione tra la località e gli studi dello specialista. In seguito a ciò, oggi Pioppi è conosciuta come Capitale Mondiale della Dieta Mediterranea e lo stile di vita dei suoi abitanti, ma soprattutto il tipo di alimentazione che seguono, è fonte di ispirazione per molti studi e ricerche sull’argomento, ben oltre i confini nazionali.

LA RICERCA DEL DOTT. MALHOTRA

Anche il medico britannico, specialista in alimentazione, Aseem Malhotra, nel corso dei suoi studi ha rivolto l’attenzione a Pioppi. Tanto da aver denominato il suo metodo, che consiste in un piano dietetico di 21 giorni, The Pioppi Diet. Il fulcro fondamentale della sua ricerca verte su un dictat: considerare lo zucchero il nostro principale nemico. Secondo il medico britannico, infatti, ridurre l’apporto di grassi saturi e zuccheri nell’organismo è necessario per prevenire le malattie.

Obesità, diabete, colesterolo, malattie cardiache sono causate prevalentemente da ciò che mangiamo. Anche più che da fumo, alcool e sedentarietà.
In particolare il continuo aumento dell’obesità nei paesi sviluppati deriva proprio dall’alto consumo di carboidrati complessi. Si inizia la mattina da una colazione ricca di zuccheri per procedere con spuntini e snack in barretta. Prodotti che diventano come una droga per il nostro organismo, ormai assuefatto a queste sostanze dannose.

L’ESEMPIO DI PIOPPI

A questo punto, il dottor Malhotra ha ben pensato di ispirarsi allo stile alimentare del piccolo paese italiano. Rilevando che qui gli abitanti vivevano più a lungo e in condizioni di salute assolutamente migliori. Tutto grazie ad un’alimentazione basta sulla dieta mediterranea, ricca di pesce, olio di oliva a crudo, frutta e verdura. Pochi carboidrati complessi (razioni piccole di pasta, pizza due volte al mese, no a prodotti della grande distribuzione). Il medico aveva rilevato che nel villaggio del Cilento non si faceva palestra, ma la vita era molto attiva. Il fisico era quindi allenato e tenuto in movimento in maniera naturale. Uno stile di vita sano, dunque, a testimonianza che è questo il vero segreto. La radice greca della parola dieta si riferisce infatti non tanto al mangiare quanto ad un complessivo stile di vita.

ALTRI PARERI ILLUSTRI

Anche il professor David Haslam, presidente del Forum nazionale dell’obesità, ha lodato il piano del Dott. Malhotra e le sue teorie. In conclusione si deve comprendere che non esiste un peso sano, ma una persona sana. Il conteggio delle calorie non è uguale per tutti. Iniziamo ad eliminare zuccheri, carboidrati complessi e grassi saturi dalla nostra alimentazione. Privilegiamo uova, olio d’oliva, verdura e frutta, inclusa frutta secca come le noci, importante fonte di benessere.

Senza categoria

Informazioni su orestemottola

BIOGRAFIA A MODO MIO Oreste Mottola è nato a Altavilla Silentina nel 1960. Il diploma in agraria è del 1979 dopo aver abbandonato gli iniziali studi liceali. Nell’anno prima del terremoto, evento spartiacque per la sua generazione, due viaggi lo influenzeranno molto. Con l’amico Rosario Lucia, quasi come nei “diari della motocicletta” di Che Guevara, percorreranno l’intera Valle del Calore – luogo a lui fino a quel momento sconosciuto – e, da quel punto in poi, ai problemi del comprensorio tra Vallo di Diano e Cilento dedicherà il suo impegno civile prima ancora che professionale. Nell’isola spagnola di Maiorca è protagonista di un raduno giovanile internazionalista dedicato al Mediterraneo. Invece di spiccare il volo per ben altri lidi resta qui, tra Paestum e il Cervati, Persano e monte Motola. Giornalista, è stato per quasi vent’anni collaboratore del quotidiano “Il Mattino”. Attualmente è in forze al settimanale “Unico”. E’ autore di diverse pubblicazioni editoriali, tra le quali “I paesi delle Ombre”, ed. Magna Graecia

I commenti sono chiusi.